lunedì 30 gennaio 2017

Sadhana


Questa sadhana è una lotta continua, contro ciò che chiede espressione. Non è un lavoro per codardi né per pigri. E' un lavoro che ti tiene all'erta 24 ore su 24. Per lunghissimo tempo sembrerà non dare frutti, ma tu non fermarti mai. La tua vita dipende da questo, il tuo destino si forgia nella fermezza della volontà con la quale impedirai al 'male' di esprimersi attraverso di te. Molte voci, ancora, cercano di dissuaderti e di convincerti che il male non è proprio male, e il bene non è proprio bene. Qualcuno una volta ha detto "per riconoscere ciò che è male davvero, basta un poco di sincerità con se stessi". Attieniti a questo. La sincerità e la purezza del tuo intento. 
Questi saranno i fari che ti guideranno nella tua disciplina.
Sempre.



venerdì 27 gennaio 2017

Guarda avanti


Guarda avanti, e tappati le orecchie. 
Solo così si cresce.
Solo così ci si protegge.


giovedì 12 gennaio 2017

le storie

In mezzo al caos mi ritiro dentro una buia segreta silenziosa, e là reincontro alcune di quelle cose che mi facevano bene quando ero meno soffocato da questo mondo di adulti. Tutto sommato si sta ancora bene là sotto.
E' da lì che vengono tutte le mie storie. 



"CLARA: Is this a story or did this really happen?
DOCTOR: Every story ever told really happened. Stories are where memories go when they're forgotten."





mercoledì 14 settembre 2016

MAYA


"allora, com'è andata?"
"...la realtà è troppo stretta..."

"e tu hai provato ad allargarla?"

"si... purtroppo si è dissolta...."
"perchè dici purtroppo?"
"perchè c'erano altri laggiù, stretti in quella morsa.. e sono rimasti lì!"





mercoledì 3 agosto 2016

Continua a lavorare

Il lavoro è dentro e il risultato sarà invisibile, fino a un certo punto. Poi esploderà, per te. Avrai potere. Capacità. Le cose che farai ti riusciranno. Ma fino ad allora taci! Fino ad allora nessuno potrà dirti chi sei, e anche dopo, forse, nessuno ti vedrà. Quando sarà accaduto ricorda che non sei tu quello che fa. Le cose avvengono attraverso di te, nonostante te. Non è te che riguarda. Tu non sei migliore nè peggiore di nessuno. Continua a lavorare.




sabato 2 luglio 2016

Certe persone


Certe persone sono come dei regali che la vita ti ha fatto, e continua a farti, per anni. Sono quelle persone che ti vedono per quello che sei, che non hanno aspettative, non fanno proiezioni, quelle che non puoi fare a meno di vedere sempre incluse nelle linee di vita che ti scegli. Certe persone sono custodi della tua anima, del tuo lavoro, dei tuoi sogni, delle tue malattie e delle tue guarigioni. Stanno a guardarti mentre parti e ti abbracciano quando torni, ti aspettano,  non si impongono e spesso sono come invisibili. E tu non puoi fare a meno di legare la tua vita a loro.