martedì 14 giugno 2016

cosa vuoi DAVVERO?

Ho sempre fatto così. Prima chiarivo cosa volevo... poi iniziavo a fare. Spesso andava bene, ma non sempre. Qualche volta ero offuscato, ipnotizzato da gente intorno che pensava che fossero follie, che come dicevo io non era possibile. Spesso ero circondato da increduli e da persone che avevano 'buoni consigli'. Oppure da 'realisti' e da persone di buon senso. Ma il fatto è, e non è mai cambiato, che nessuno può avere chiarezza per te, se non tu. E quando non avevo chiarezza non accadeva la magia, la cosa non andava. Con gli anni ho imparato che l'interferenza più dannosa e nociva sono sempre i buoni consigli, le opinioni e i pareri di chi, ignaro, sta cercando di ridurci. Cose come la critica costruttiva o il 'devo proprio dirtelo'. Quella roba che se uno comincia a crederci è un attimo che finisce la magia. Quando ho lasciato stare i consigli e le opinioni degli altri e ho cominciato a volere quello che volevo, a cercare quello che sentivo di voler trovare, è sorta la magia. Sempre. O quasi.








Nessun commento:

Posta un commento