mercoledì 3 agosto 2016

Continua a lavorare

Il lavoro è dentro e il risultato sarà invisibile, fino a un certo punto. Poi esploderà, per te. Avrai potere. Capacità. Le cose che farai ti riusciranno. Ma fino ad allora taci! Fino ad allora nessuno potrà dirti chi sei, e anche dopo, forse, nessuno ti vedrà. Quando sarà accaduto ricorda che non sei tu quello che fa. Le cose avvengono attraverso di te, nonostante te. Non è te che riguarda. Tu non sei migliore nè peggiore di nessuno. Continua a lavorare.